I 10 migliori quartieri in cui alloggiare a Londra

I migliori quartieri in cui alloggiare a Londra sono vicini al centro città, dove ci sono molti hotel, ristoranti, fermate della metropolitana e altre attrazioni turistiche. Con le vaste dimensioni di Londra, decidere quale sia il quartiere migliore in cui alloggiare può essere difficile. Londra è una delle città più grandi del mondo e la sua vastità potrebbe essere travolgente per chi la visita per la prima volta. Sebbene la metropolitana possa portarti quasi ovunque in città, la sua portata è molto maggiore a nord del fiume.

Ogni angolo di Londra ha la sua atmosfera distinta. Molti quartieri sono vivaci e ideali per lo shopping o la vita notturna, ma altri sono ricchi di musei e altre attrazioni storiche. Alcuni sono perfetti per gli abitanti delle città che vogliono allontanarsi da tutto di tanto in tanto. Mentre valuti dove alloggiare a Londra, considera le zone più desiderabili della città.

I migliori quartieri in cui soggiornare a Londra

Notting Hill

Notting Hill è uno dei quartieri fisicamente più belli della zona ovest di Londra, cosa di cui i cineasti sono ben consapevoli. Il quartiere delle Indie occidentali di Notting Hill organizza il suo carnevale annuale durante il fine settimana festivo di agosto. Il più grande festival di strada d’Europa si svolge proprio nel tuo cortile.

Potresti divertirti lì in qualsiasi periodo dell’anno. Trascorri la giornata al rinomato mercato di Portobello, alla ricerca di oggetti d’antiquariato o semplicemente ammirando l’architettura dai colori pastello. C’è anche il Museum of Brands and the Electric Cinema, un cinema edoardiano del 1910 che è stato ricostruito.

Greenwich

Greenwich si trova sulla sponda meridionale del Tamigi. Prima delle estensioni della DLR e della Jubilee Line, la sua posizione era troppo remota per attirare molte persone. Tuttavia, grazie all’atmosfera da villaggio e alla comunità affiatata che si è sviluppata a causa dell’isolamento della zona in passato, questa è ora una risorsa fondamentale.

La zona circostante offre una vasta gamma di attività di intrattenimento. Visita il Museo Marittimo Nazionale o il Cutty Sark, l’ultimo tagliatore di tè sopravvissuto. È ospitato nell’Old Naval College, una struttura progettata da Sir Christopher Wren con un significato storico grazie alla sua vicinanza alla Cattedrale di St. Paul. La linea internazionale della data può essere attraversata a Greenwich Park presso il Royal Observatory. Il Greenwich Market è un fiorente mercato di oggetti artigianali. Dopo cena, vai alla O2 per vedere uno spettacolo.

Camden

Nonostante i recenti tentativi di gentrificare la città, Camden ha una lunga storia di affiliazione con la controcultura. Questo quartiere è stato un terreno fertile per la scena punk per tutti gli anni ’70. I Ramones, i Sex Pistols e i Clash erano tra le tante band che si esibivano alla Roundhouse. Hanno aperto la strada a futuri talenti in vetta alle classifiche come Amy Winehouse e Adele.

Il Camden Market è da decenni una famosa attrazione turistica di Londra, soprattutto la domenica, ed è pieno di oggetti interessanti. Questo complesso comprende il famoso Camden Lock Market e lo Stables Market, un ex ospedale per cavalli che ora vende principalmente abbigliamento. Se vuoi goderti l’eccitante vita notturna di Londra, le gallerie d’arte moderna e lo straordinario cibo di strada, Camden è un ottimo posto dove soggiornare.

Shoreditch

Shoreditch è un mondo molto diverso dal quartiere finanziario di Londra, caratterizzato da strutture in vetro e acciaio. È vicino al quartiere altrettanto alla moda di Hoxton, ricco di bar, caffè e hotel alla moda.

Il barboncino di Banksy, che può essere avvistato davanti alla discoteca Cargo, è una delle opere di graffiti più identificabili di tutta Shoreditch. Spitalfields, il più grande mercato ortofrutticolo di Londra, ospita anche aziende che vendono abbigliamento retrò e arredi approvati dagli hipster. La vita notturna di Shoreditch è un’altra attrazione significativa, grazie all’abbondanza di bar e club chic lungo Brick Lane.

Banca del Sud

Le comunità culturali e artistiche di South Bank hanno una storia lunga e illustre. Lungo il fiume, la Royal Festival Hall, il Teatro Nazionale e il BFI Southbank sono tutti raggiungibili a piedi l’uno dall’altro. Prima o dopo lo spettacolo, puoi cenare in uno dei famosi ristoranti della zona, come OXO Tower, o fare shopping fino allo sfinimento lungo Gabriel’s Wharf.

Eppure non tutto nella South Bank è esclusivamente intellettuale. La vista dalle capsule sul London Eye non ha rivali. Oltre il fiume ci sono gli edifici del Parlamento britannico. Le famiglie possono divertirsi al SEA LIFE London Aquarium e ai giochi arcade del Namco Funscape al piano terra.

Hampstead

Hampstead è un po’ fuori dal centro di Londra, ma ne vale la pena. Il parco più famoso del quartiere è Hampstead Heath. Questa vista spettacolare di Londra da Hampstead Hill è da non perdere.

Alcune strutture meritano una visita solo per il loro design. Ernö Goldfinger, un architetto ungherese, ha progettato questa bellissima dimora modernista. Il suo vicino di casa, l’autore Ian Fleming, era così indignato dal comportamento del suo vicino che decise di commemorarlo intitolandogli un cattivo di Bond. La Chiesa di San Giovanni è significativamente meno controversa. John Constable e John Harrison, il “creatore della longitudine”, sono entrambi sepolti lì.

Kensington

Le case in mattoni rossi di Kensington, molte delle quali ora sono appartamenti di lusso, servono a ricordare costantemente che la regione un tempo ospitava l’alta borghesia della città. Questa è certamente la situazione a Kensington Palace. Nonostante la loro popolarità come attrazione turistica, il principe William, come altri membri della famiglia reale, considera le State Rooms la loro casa.

Nella regione si trovano anche molti dei più grandi musei di Londra, tra cui il Museo della Scienza e il Museo di Storia Naturale. La Royal Albert Hall si trova dall’altra parte della strada rispetto a Hyde Park.

Piccola Venezia

La Piccola Venezia si trova all’intersezione del Regent’s Canal e del Grand Union Canal. Little Venice è il posto dove andare se vuoi vedere come vive il tipico londinese. La zona è in gran parte costituita da case, anche se ha un fantastico teatro delle marionette e alcuni graziosi giardini.

L’alzaia e il caffè in uno dei tanti bar di Little Venice sono grandi attrazioni, così come la vicinanza del quartiere a Paddington e Camden. Fai una crociera in barca lungo lo storico Regent’s Canal per vedere il mercato di Camden Lock.


Knightsbridge

Knightsbridge è un lussuoso quartiere londinese che confina con Hyde Park ed è un popolare ritrovo per celebrità e ricchi dirigenti di tutto il mondo. I clienti vanno da Harrods, con le sue inconfondibili tende verdi e la scalinata egiziana, e da Harvey Nichols, uno dei preferiti della defunta Diana, principessa del Galles.

Ambasciate e boutique di lusso hanno da tempo sostituito le taverne e i bordelli che prima costeggiavano questo viale. A causa della quantità di automobili e case costose pubblicizzate nelle vetrine delle agenzie immobiliari, è diventata una destinazione turistica. Desiderare non è dannoso.

Covent Garden

Se vuoi essere vicino all’azione a Londra, Covent Garden è una scelta eccellente. L’abbondanza di intrattenimento di strada, negozi e punti ristoro attira i visitatori in questo quartiere principale. La trama ruota attorno allo storico mercato ortofrutticolo di Covent Garden. La fiera di oggi si concentra su oggetti artigianali, come dipinti di artisti locali e sapone fatto in casa.

Tra i tanti venerabili teatri di questo quartiere del West End ci sono il Drury Lane, il Lyceum, il Novello e, ovviamente, la Royal Opera House. Numerosi ristoranti nelle vicinanze servono cibo agli spettatori. Se vuoi mangiare lentamente, prenota un tavolo dopo l’inizio degli spettacoli o vai a Chinatown per provare l’autentica cucina orientale.

Articoli simili